Choose Language


Novità

Written on 04/04/2024, 18:14 by bedin
progetto-conoscere-venezia-dall-acqua-21-ma-edizioneComunicato del 04 aprile 2024 Prende il via il Progetto regionale e metropolitano sostenibile Non potevano trovare giornata migliore gli studenti...
198 0
Written on 12/03/2024, 10:45 by bedin
bulletin-1-ita-eng-auronzo-2024-international-canoe-sprint-and-paracanoe-eventInternational Canoe Sprint Regatta for Nations and Clubs Auronzo di Cadore (BL) 21-22-23 June 2024    Scarica qui il Bulletin/Bando...
256 0
Written on 12/03/2024, 10:29 by bedin
premio-festa-di-san-marco-2024Il 25 aprile a Palazzo Ducale si terrà la sesta edizione del Premio “Festa di San Marco” Riceviamo e pubblichiamo con piacere quanto ricevuto dal Past...
332 0
Written on 30/11/2023, 14:16 by bedin
bulletin-1-2024-venice-international-dragon-boat-festival-italyPublished the Bulletin 1 of the 10th edition of Venice International Dragon Boat Festival Venice (Italy). 14th and 15th september 2024  download...
604 0
FaceBookYoutube

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Seleziona un articolo da leggere

Australiani a Venezia in dragon boat

“VENICE PUB CRAWL”, 60 AUSTRALIANI A SPASSO PER VENEZIA IN DRAGON BOAT

TRE TEAM DI SYDNEY TURISTI A PELO D’ACQUA IN TOUR TRA RII E CANALI

 

Venezia, 13 settembre 2014 – Si sono potuti godere Venezia da una prospettiva a dir poco suggestiva, “a pelo d’acqua”, ancora più incantevole rispetto a quella dei turisti “normali”. Esperienza da ricordare per 60 atleti australiani che, a bordo dei loro “dragoni”, si sono aggirati in notturna tra rii e canali della città insulare godendo di panoramiche mozzafiato scoprendo angoli tipicamente veneziani, solitamente nascosti ai più.

Reduci dai Mondiali di Ravenna dove hanno ottenuto buoni piazzamenti, tre dei più competitivi dragon boat di Sydney – 
Pacific DragonsCity Dragons e Sloths – si sono rilassati e divertiti godendosi un inedito “Venice Pub Crawl”. Partiti dal Centro Sportivo “Costantino Reyer” a Sant'Alvise, sede della Venice Canoe & Dragon Boat che ha collaborato all’iniziativa, pagaiata dopo pagaiata la spedizione australiana ha percorso Rio San Girolamo e Rio della Misericordia, suscitando subito la curiosità di veneziani e turisti che, con un pizzico di sana invidia, passeggiavano “solo” a piedi. Dal Rio di Noale la svolta in Canal Grande con una prima “pausa spritz e cicchetti” a Rialto quindi, scivolati sotto il più bel ponte cittadino, i dragoni hanno puntato l'Accademia e la Salute prima dell’arrivo davanti a Piazza San Marco con tanto di luna piena e cielo stellato a togliere il fiato e a scatenare i flash per le foto ricordo.

Durante tutto il tragitto informazioni, storie e anche pettegolezzi su Venezia, i suoi palazzi e sulle imprese dei suoi personaggi famosi (da Casanova e Byron), si sono susseguiti incalzati dalla curiosità di vedere ovviamente alcuni dei luoghi immortalati in famosi film, come The Italian Job, Summertime e Indiana Jones con la famosa chiesa a svettare sul Rio di San Barnaba. In sostanza un’opportunità che i portacolori australiani hanno entusiasticamente definito unica e indimenticabile.

«Gli amici australiani hanno potuto “imitare”, con lo stesso stupore e divertimento, l’esperienza di “Conoscere Venezia dall’acqua” 
– sottolinea Andrea Bedin di Venice Canoe & Dragon Boat – il progetto culturale e aggregante che da dieci anni proponiamo agli studenti delle scuole cittadine. Avvicinare i giovani, ma non solo, a Venezia e alla Laguna è più facile e spettacolare a bordo di un dragon boat, un’imbarcazione da 20 posti che permette di navigare in sicurezza e di apprezzare meglio le bellezze che ci circondano. In quasi due lustri “Conoscere Venezia dall’acqua” ha fatto uscire in acqua oltre 8.000 ragazzi, mentre dal 2008 ad oggi la Venice Canoe ha visto passare gli scafi da 6 a 15, senza considerare le numerose canoe, con un numero di appassionati cresciuto dagli 84 nel 2008 (34 gli agonisti, 50 amatori) ai 165 del 2013 (40 gli agonisti, 125 amatori)».

N.B. –
 In allegato un paio di foto della “spedizione” australiana nei canali veneziani

 

Poznan 2014 - Mondiali ICF Dragonboat

DRAGON BOAT, CAMPIONATI MONDIALI I.C.F. A POZNAN (POLONIA)

TRA I 37 AZZURRI CONVOCATI 5 ATLETI VENETI DI VENICE CANOE 

 

Poznan (Polonia), agosto 2014 – Si svolgerà a Poznan (Polonia) l’edizione 2014 dei Campionati Mondiali di dragon boat organizzati dalla I.C.F. (International Canoe Federation). Ai blocchi di partenza 15 Nazioni – Canada, Estonia, Filippine, Francia, Germania, Italia, Polonia, Russia, Stati Uniti, Ucraina, Ungheria, Repubblica Ceca, Romania e Svezia – pronti a sfidarsi all’ultima pagaia sulle distanze dei 200, 500 e 2.000 metri nelle categorie Junior, Senior e Master, maschili, femminile e misto. La spedizione Azzurra presente con 37 atleti (27 uomini e 10 donne). 

Di seguito i nominativi della squadra Nazionale ai Campionati Mondiali di Dragon Boat a Poznan (Polonia): Venice Canoe & Dragon Boat – Michele Fantin, Yu Mei Lin (atleta e tamburino), Andrea Bedin (capo trasferta, tecnico accompagnatore, atleta e timoniere); Canottieri Padova – Sergio Lovison, Marco Ghilardi;Canottieri Ticino Pavia – Roberto Barbieri, Lorenzo Schieroni, Julian Rushaj, Fabio Blandini, Paolo Gatti, Manuel Durante, Riccardo Azzolini, Cristina Tassorelli, Maristela Bordon, Anna Bendiscioli, Pietro Bianchi, Marco Mantovani, Davide Serani Francesca Timi (tamburino), Mario Segagni (timoniere); Canottieri Comunali Albalonga – Marco Russo, Paolo Maisano, Daniele Puddu, Marco Maisano, Eleonora Paglia, Elisabetta Russo, Delia Donati, Cesare Mercuri, Emilio Jacovacci, Mauro Melfa, Vincenzo Martone; Punta Sorresca Sabaudia – Antonio Perdicaro, Stefano Tosi (timoniere); Remiera Toscolano Maderno – Paola Inselvini, Elisa Chimini, Massimo Fontana, Paolo Rosina (tecnico accompagnatore).

Tutti i risultati sul sito www.dragon.kayakpl.com

 

 

FaLang translation system by Faboba