Choose Language


Novità

Written on 27/05/2022, 19:16 by bedin
alla-scoperta-di-venezia-e-della-laguna-veneta-con-i-dragon-boat Il Progetto Conoscere Venezia dall’Acqua, giunto alla 19ma edizione, ha visto l’adesione di oltre 600 studenti da tutto il Veneto e anche dall’estero....
35 0
Written on 19/04/2022, 07:56 by bedin
Venezia, 05 aprile 2022A tutti gli AssociatiLoro indirizziOggetto: Convocazione assemblea annuale ordinaria del 20 aprile 2022. E’ convocata il giorno...
124 0
Written on 09/04/2022, 11:55 by bedin
aperte-le-iscrizioni-per-gara-internazionale-di-canoa-velocita-ad-auronzo-di-cadoreCOMUNICATO STAMPA e WEB del 09 aprile 2022 8-10 luglio 2022 Aperte le iscrizioni per Gara Internazionale di Canoa Velocità ad Auronzo di Cadore...
178 0
Written on 09/03/2022, 21:34 by bedin
l-eca-assegna-gli-europei-2025-di-dragon-boat-a-spresiano“Non era facile ma ci siamo riusciti” – queste le prima parole di Andrea Bedin, il coordinatore del Comitato Promotore Candidatura Spresiano-Treviso –...
264 0
FaceBookYoutube

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Seleziona un articolo da leggere

Buon Natale 2021 dalla Venice Canoe & Dragon Boat asd

Quest’anno abbiamo pensato di farvi degli auguri di Natale originali.

Grazie al nostro factotum Damiano, ringraziamo tutti i nostri amici e collaboratori con una creazione unica: una bottiglia magnum in vetro con incisi i ringraziamenti e i nomi dei nostri associati.

Un gruppo “forte”, quello Venice Canoe & Dragon Boat asd, che mercoledì 15 dicembre 2021 si è ritrovato per la cena degli auguri, pensando ai giorni dell’anno trascorsi ma già programmando verso il 2022 e il 2023.

Perché tutti sono consapevoli che i Mondiali canoa Auronzo 2023, e il Test Event Auronzo 2022, non sono il punto di arrivo e nemmeno il punto di partenza ma sono dei punti di passaggio, dove esprimere il massimo delle nostre capacità.

Le capacità di un gruppo che non nasce oggi ma che ha le proprie radici nell’estate del 2007 quando Andrea e Maria parteciparono al primo corso Dirigenti con il Prof. Franco Ascani, che si è rinforzato con le esperienze sul campo di Maria, Mattia, Damiano, Niccolò e tanti altri e con gli studi di Andrea, con una laurea e un Master che guardavano sempre verso gli aspetti manageriali e sportivi delle organizzazioni. Un gruppo che è stato testato, a volte duramente, con eventi Europei e Mondiali, di canoa e di dragon boat, e che ora programma l’imminente futuro ma che guarda già lontano, anche oltre i confini nazionali, perché lo staff organizzativo della Venice Canoe & Dragon Boat asd ha tutte le carte in regola per “far fare bella figura” a qualsiasi organizzazione sportiva europea e mondiale, di canoa e di dragon boat, e di molti altri sport.

Buon Natale a tutti di buone pagaiate e di tante coccole.

Il Presidente

foto gruppo Venice Canoe Dragon Boat_15 dicembre 2021_cena Auguri

Dal prossimo mese parte il progetto con i simulatori di canoa kayak e dragon boat

Comunicato stampa e web del 28/11/2021

a cura delle Segreterie delle associazioni

Dragon Boat Italia – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 335.8177188

Venice Canoe & Dragon Boat asd – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 334.9566321

 

Successo per la seconda edizione del Gran Premio Veneto Paddling Indoor

Dal prossimo mese parte il progetto con i simulatori di canoa kayak e dragon boat

 

Domenica 28 novembre la palestra Manin di San Liberale in Marcon ha ospitato la seconda edizione del Gran Premio Veneto Paddling Indoor KayakFirst, evento dedicato alle prove e alle gare con i simulatori della canoa kayak e del dragon boat. Venerdì 26 novembre l’opportunità di provare le “macchine” è stata fornita ai ragazzi delle classi quinte, quarte e terze della scuola Manin.

“Sono stati due giorni molto intesi” – commenta a caldo il Presidente di Dragon Boat Italia, l’associazione di Marcon che ha organizzato l’evento in collaborazione con l’associazione Venice Canoe & Dragon Boat asd di Venezia.

“Tutto il mio staff ha dimostrato di essere pronto per promuovere questa versione “a secco” delle discipline della canoa kayak e del dragon boat, che solitamente si svolgono in acqua. Abbiamo voluto iniziare questo progetto con la due giorni dell’evento (nota: che si sarebbe dovuto svolgere a Rovigo all’inizio dello scorso febbraio ma, che a causa delle misure restrittive Covid, si era dovuto sospendere l’iter organizzativo) per dare un segnale al territorio locale e regionale sulle molteplici applicazioni che possono avere questi strumenti di allenamento e di promozione. In particolare, sottolineerei l’aspetto promozionale tra i più giovani perché proprio negli occhi e nei sorrisi dei ragazzi abbiamo percepito un grande apprezzamento. Una novità che dal prossimo mese potrà essere fruita nell’area metropolitana della Provincia di Venezia, misure restrittive Covid permettendo”.

E si, perché proprio in timore della quarta ondata e alcuni casi di isolamento fiduciario hanno dimezzato la partecipazione all’evento di domenica che, tuttavia, si è svolto con tutti i crismi, grazie anche all’ottima dotazione della ditta KayakFirst e ad un’organizzazione impeccabile.

Un saluto ai partecipanti è stato fornito dall’assessore allo sport e alle politiche sociali Carolina Misserotti, intervenuta a nome dell’Amministrazione comunale di Marcon, e dal Presidente del Comitato Sport per Tutti della Federazione Italiana Canoa Kayak Ottavio Gueli, giunto da Palermo, anche per presenziare alla festa della canoa svoltasi sabato 27 novembre a Verona.

Presenti il campione olimpico di Atlanta 1996 Daniele Scarpa che ha accompagnato l’atleta Tibaldo Zamengo, canoista non vedente, che pratica la paracanoa da numerosi anni e, che per l’occasione, ha voluto cimentarsi anche in una prova con il pagaia ergometro.

Tra i risultati di spicco si segnala la vittoria di Alvise Polesello della Canottieri Sile nella categoria Senior maschile, di Piero Menegon del Canoa Club Vicenza nella categoria Junior maschile, di Maxim Kozlovsky del Canoa Club Oriago nella categoria Ragazzi maschile e di Marta Cecconi del Canoa Club Vicenza nella categoria Ragazzi femminile.

Un particolare ringraziamento va alla Croce Verde di Marcon, alla Ditta KayakFirst e a tutto il gruppo dei collaboratori Venice Canoe / Dragon Boat Italia: Damiano Carraro, Mattia Gazzato, Niccolò Polesello, Kejdi Llubani, Samanta Spagnolo, Maria Balanos, Paola Zanella, Alessia Zennaro e Marco Galliazzo.   

 

 

FaLang translation system by Faboba